Cosa vedere nei dintorni di Zurigo, dove l’acqua è protagonista

A Zurigo le cose da vedere nei suoi dintorni non mancano: vi proponiamo un itinerario sull’acqua alla scoperta del lago e delle bellezze del fiume Limmat.

Quando parliamo di Svizzera siamo abituati a pensare a innevate montagne da cartolina, ma la zona di Zurigo è molto legata all’acqua e nei suoi dintorni sono molti gli itinerari che ci portano alla scoperta di questo elemento. A cominciare, naturalmente, dallo Zürichsee, il lago di Zurigo, dalla curiosa forma allungata, circondato da colline e boschi che si estendono in ogni direzione e che può essere esplorato in traghetto, ma persino a piedi o in bicicletta.

Tra le cose da fare a Zurigo c’è il tour del lago, che grazie alle apposite gite in battello, vi permetterà di fare il giro completo in poche ore. La partenza avviene dall’imbarcadero di Bürkliplatz e prevede viaggi di lunghezze diverse che vanno dai 90 minuti necessari per raggiungere Erlenbach e tornare fino alle 7 ore per arrivare l’estremità opposta del lago, a Schmerikon (e ritorno).

Inoltre, quasi ogni giorno vengono organizzate anche numerose crociere a tema sul lago di Zurigo (dance, country, brunch, per famiglie, ecc.) che vi permetteranno di imbarcarvi, ad esempio, al mattino oppure nel tardo pomeriggio per godere di un romantico tramonto. Questa soluzione è molto pratica vi offre non solo la possibilità di scattare bellissime fotografie di Zurigo e dei paesini lungo la costa, ma anche di cenare a bordo o persino di partecipare a una crociera notturna dove ballare e ascoltare musica in una location davvero unica.

Se invece volete godere di una vista a 360° sull’acqua, allora una postazione privilegiata è l’Uetliberg, il monte di Zurigo, che con i suoi sentieri escursionistici offre diversi punti panoramici che vi consentiranno di osservare (e fotografare) il lago che si distende ai vostri piedi. Arrivare è facile: basta prendere un treno dalla stazione di Zurigo e concedervi una passeggiata di pochi minuti per raggiungere il belvedere. E se vi sentite avventurosi, la “via dei pianeti” è una camminata di circa un paio d’ore da affrontare con i bambini per capire le distanze del sistema solare (ogni metro del sentiero è pensato per corrispondere a una distanza di 1 milione di chilometri) e arrivare fino al piccolo Plutone in cima al Felsenegg.

Una delle cittadine da apprezzare nel nostro itinerario sul lago di Zurigo è sicuramente Rapperswil-Jona, la città delle rose. Ogni anno, infatti, oltre 15.000 rose fioriscono “indisturbate” da marzo a ottobre, mentre il centro storico con i piccoli vicoli invita a trascorrere qualche ora di relax prima di una sosta sul lungolago per pranzare e di una visita al pittoresco castello. Dal 2001, inoltre, grazie all’inaugurazione di un ponte lungo 849 metri, Rapperswil-Jona è collegata anche all’altra sponda del lago di Zurigo; potrete raggiungerla a piedi con una passeggiata.

In mezzo al lago, a pochi chilometri da Rapperswill-Jona, c’è anche Lützelau, una piccola isola compresa nella zona protetta di Frauenwinkel e luogo adatto per un pic-nic. Se volete concedervi un weekend di relax, l’isola è dotata di un campeggio attrezzato ed è comunque presente un ristorante che serve le sue famose specialità a base di pesce croccante che piaceranno molto anche ai bambini. Per arrivare a Lützelau è necessario utilizzare un taxi d’acqua o una barca a noleggio che vi permetteranno di raggiungere anche la vicina isola di Ufenau (al momento chiusa per lavori).

Se parliamo di acqua, un altro itinerario affascinante riguarda il giro in battello sul Limmat, il fiume che bagna Zurigo e che vi offrirà l’opportunità di conoscere alcuni dei monumenti più importanti della città svizzera. I battelli sono in servizio tra aprile e ottobre e passano sotto i sette ponti cittadini nel percorso tra il Landesmuseum (il Museo nazionale svizzero) e il lago di Zurigo per un viaggio di circa 50 minuti, permettendovi di osservare chiese, palazzi e stabilimenti balneari lungo il fiume Limmat.

A soli 20 minuti da Zurigo c’è Baden, una cittadina vivace dove l’acqua ha un ruolo molto importante. Non solo, infatti, il fiume Limmat che l’attraversa ne definisce i contorni, ma la località è nota anche come stazione termale, con 19 sorgenti sulfuree dove l’acqua sgorga a 47°C di temperatura. Già conosciuta al tempo dei romani proprio per questa ragione, Baden è stata luogo di villeggiatura per scrittori come Johann Wolfgang Goethe e Friedrich Nietzsche; il suo quartiere termale conta numerosi alberghi e ristoranti. Concedetevi, perciò, una pausa rigenerante e non perdetevi il suo intricato centro storico fatto di stretti vicoli e case colorate.

Dedicate, infine, mezza giornata alla visita delle famose cascate del Reno a Sciaffusa. Con i loro 150 metri di altezza sono, infatti, le più alte d’Europa e già il loro fragore non potrà lasciarvi indifferenti. Durante i mesi estivi è disponibile un servizio di piccoli traghetti per godere di una vista delle cascate dal basso in un piccolo viaggio avventuroso che piacerà molto a tutta la famiglia soprattutto perché vi permetterà di sbarcare sulla roccia al centro delle cascate per scattare un incredibile selfie.

Al ritorno verso Zurigo dalle cascate del Reno concedetevi una sosta nella città di Sciaffusa con le sue fontane e le case dipinte, vero vanto del suo centro storico. Gli edifici più famosi della città sono la Haus zum Ritter (la casa del cavaliere), affrescata in stile rinascimentale, e il Zum Goldenen Ochsen, dove i dipinti riproducono anche il toro dorato che dà il nome a questo edificio.

Tutte queste località sono facilmente raggiungibili da Zurigo, uno dei centri nevralgici della Svizzera per quanto riguarda gli spostamenti. Le ferrovie per Sciaffusa o per Baden offrono treni a intervalli regolari con tempi di percorrenza che variano, a seconda della linea, dai 20 ai 60 minuti. Per quanto riguarda i traghetti, potrebbe essere vantaggioso servirvi della ZürichCARD, una card valida 24 o 72 ore che consente di utilizzare tram, bus, treni e funicolare nei dintorni di Zurigo senza preoccuparvi del biglietto e che vi offre un viaggio in battello sul lago o sulla Limmat al prezzo di 5 Franchi svizzeri.

Cosa vedere nei dintorni di Zurigo, dove l’acqua è protagonist...