Cosa vedere a Siviglia in un weekend

Siviglia, capitale dell'Andalusia, è il più importante centro culturale della Spagna meridionale

Siviglia è la capitale dell’Andalusia, regione spagnola, ed è il più grande centro culturale della Spagna meridionale. È una città estremamente accogliente, ricca d’arte e colori: il periodo ideale per passarvi un weekend è l’estate, ma il suo calore vi avvolgerà tutto l’anno. Un fine settimana non è molto per riuscire a vedere tutto ma basta saper selezionare le migliori attrazioni turistiche per goderne al 100%. C’è la Cattedrale, il Municipio, l’Alcazar, e tanti altri monumenti da non perdere.

Tra le attrazioni di maggior rilievo troviamo un patrimonio mondiale dell’Unesco, ovvero il complesso in centro città formato dalla Cattedrale di Siviglia, l’Archivio de Indias e l’Alcazar. La Cattedrale di Siviglia è la maggiore cattedrale gotica del mondo, e la terza in assoluto dopo San Pietro (Città del Vaticano) e Saint Paul (Londra). Una curiosità da tenere a mente, è di non accettare il rosmarino dalle zingare davanti ad ingressi ed uscite. Da alcune testimonianze, sembra che se lo prenderete in mano e vi rifiuterete di pagare, queste inizieranno ad urlare per richiedere l’intervento della polizia.

L’Alcazar di Siviglia è un palazzo reale, ex forte dei Mori: viene ancora oggi usato dalla famiglia reale durante le sue visite in città. Costruito nel X secolo dagli arabi, subì diverse modifiche per mano dei diversi sovrani e oggi presenta ora un’armonia tra diversi stili. Nell’Archivio General de Indias, invece, sono presenti i documenti dell’impero spagnolo nelle Americhe e le Filippine. Risale al 1572, ad opera di Juan Herrera, sotto il regno di Filippo II di Spagna.

Un’altro monumento degno di nota è il Municipio di Siviglia, risalente all’epoca rinascimentale spagnola. Presenta una curiosa scritta “no8do“, il logo del comune di Siviglia; si legge come “no-madeja-do” ovvero “non mi ha abbandonato”, e si riferisce ad Alfonso X che non abbandonò gli abitanti durante la lotta per la successione.

Se rimane tempo, vale la pena passare per Plaza de Incarnacion, dov’è possibile ammirare il particolare parasole sivigliano: si tratta di un’enorme struttura color crema a cinque livelli ricoperta a nido d’ape.

Infine, un’ottima soluzione per vedere di più nel minor tempo possibile, è un tour della città in bicicletta: si può partire da Paseo de la Delicias vicino a Plaza de España, passando per il Parco di Maria Luisa, ed approfittando dunque per vedere Plaza America e visitare il Museo d’Arte e Costumi Popolari, deviando poi verso l’Acquario di Siviglia.

 

Cosa vedere a Siviglia in un weekend