Cosa vedere a Comino e Malta, natura e spiagge da favola

Itinerario alla scoperta delle spiagge più belle di Comino e Malta, un paradiso nel cuore del Mar Mediterraneo.

Appartenenti all’arcipelago delle Isole Calipsee, Comino e Malta sono un vero e proprio paradiso nel Mar Mediterraneo. Distanti solo 80 chilometri dalle coste siciliane, queste due isole non hanno davvero nulla da inviare ai Caraibi grazie a un mare azzurro con acqua cristallina che accoglie gli appassionati di immersioni e di snorkeling.

Con la sua estensione di circa 315 km², Malta è la più grande delle isole dell’arcipelago, mentre Comino ha dimensioni decisamente più ridotte (solo 3,5 km²) e deve il suo nome al cumino, il finocchio selvatico che cresceva sul suo suolo arido. Molte leggende riempiono le pagine che raccontano la storia di queste isole nel cuore del Mar Mediterraneo e che hanno visto passare Fenici, Greci, Cartaginesi, Romani, ma anche Arabi, Normanni, Aragonesi, Francesi e Inglesi. Per questi mari navigò anche Ulisse durante il suo viaggio di ritorno verso Itaca perché la mitologia colloca l’isola di Calipso proprio in questo arcipelago, per la precisione a Gozo.

Comino, in maltese Kemmuna, si trova tra l’isola di Malta e quella di Gozo e pace e tranquillità regnano sovrane anche grazie a un numero molto ridotto di residenti. Una delle attrazioni principali dell’isola è la Laguna Blu – in maltese Bejn il-kmiemen – tra Comino e Cominotto, la piccolissima isola completamente disabitata a soli 100 metri da sua sorella maggiore. Come già indicato dal suo nome, la Laguna Blu vanta un mare eccezionale con acqua trasparente e un fondale ricco di fauna marina. Per preservare questo paradiso naturale, il canale è stato chiuso alle imbarcazioni dal 1993. L’insenatura è quasi completamente circondata da rocce e troverete solo un piccolo tratto di spiaggia, ma il bagno nelle acque limpidissime della Laguna Blu è d’obbligo, anche se durante i mesi estivi di luglio e agosto trovare uno spazio libero per stendere l’asciugamano in spiaggia può diventare molto impegnativo.

A poca distanza dalla Laguna Blu si trova la baia Santa Maria, altro luogo ideale per un momento di relax tra sabbia bianchissima e mare da favola. Il nostro itinerario prosegue verso la baia St. Nicholas, luogo privilegiato per le immersioni subacquee, ma anche cornice perfetta per passeggiate suggestive in riva al mare.

A Comino si trovano, inoltre, numerose calette e chi ama fare escursioni scoprirà nei posti meno turistici dei veri e propri paesaggi da cartolina. Tra questi vi segnaliamo la scogliera Ras I-Irieqa alta circa 40 metri e un luogo davvero unico al mondo. Da non dimenticare anche che Comino rappresenta una riserva faunistica molto importante per gli uccelli e chi avrà la pazienza potrà cimentarsi nel birdwatching.

Visibile nella parte sud-ovest di Comino è l’imponente Torre di Santa Maria, costruita nel XVII secolo come torre d’avvistamento per proteggere l’isola dagli attacchi da parte dei corsari, che proprio tra le sue calette trovavano spesso riparo. Un’altra costruzione di Comino che vale una deviazione è la Cappella del Ritorno di Nostra Signora dall’Egitto, edificata nel 1618 e unica chiesa presente sulla piccola isola.

Se le spiagge più belle dell’arcipelago si trovano a Comino o a Gozo, anche Malta nasconde luoghi davvero incantevoli. La maggior parte della sua costa è rocciosa, ma nella parte settentrionale si trovano le famosissime e affollate spiagge di sabbia tra le quali spiccano Paradise bay, Ghadira bay, Golden bay e Balluta Bay.

Meno frequentata è la spiaggia di Ghajn Tuffieha… forse a causa della lunga scalinata che è necessario percorrere per raggiungerla e che scoraggia i meno motivati all’impresa (soprattutto al ritorno). Al termine della discesa, una piccola spiaggia solitaria vi ripagherà ampiamente della fatica spesa e le colline rocciose rivestite dalla tipica vegetazione che incorniciano questo angolo di paradiso saranno lo sfondo ideale per le vostre foto delle vacanze.

Armier Bay è una grande spiaggia ideale per chi cerca un po’ di tranquillità. Il mare cristallino caratterizzato da un blu profondo e la spiaggia di fine sabbia bianchissima ne fanno un’oasi di pace dove concedersi lunghe nuotate, rilassarsi o anche avvicinarsi agli sport acquatici come il surf o il windsurf.

Un sito di notevole interesse è anche Peter’s Pool, una piscina naturale nella zona sud-ovest di Malta vicino a Marsaxlokk. I più avventurosi potranno tuffarsi nelle profondità verdi e blu direttamente dalle scogliere. L’acqua cristallina fa di questo posto una delle mete preferite dagli appassionati di snorkeling, ma anche chi ama trascorrere una giornata al sole non rimarrà di certo deluso.

Insomma, non perdete l’occasione di trascorrere qualche giorno tra Comino e Malta, la natura incontaminata e a tratti selvaggia, le spiagge di sabbia finissima e il mare cristallino rendono queste due isole il luogo perfetto sia per gli sportivi che amano il nuoto e le immersioni sia per chi vuole godersi un suggestivo tramonto sul mare.

Le lingue ufficiali di Comino e Malta – che dal 2003 fanno parte dell’Unione Europea – sono il maltese e l’inglese, ma non vi preoccupate perché l’italiano è compreso e parlato correttamente da gran parte della popolazione locale.

Cosa vedere a Comino e Malta, natura e spiagge da favola