Cosa vedere a Barcellona in tre giorni

Barcellona è una delle città della Spagna più amate dai turisti per il divertimento, le spiagge e l'arte

Una delle mete più amate e scelte dai turisti italiani, soprattutto nel periodo estivo, è Barcellona. La città, situata nel nord-est della Spagna, offre ai suoi visitatori tantissime possibilità di svago e di divertimento. Se scegliete di trascorrere un weekend nella città catalana ecco una lista dei posti da visitare.

Barcellona è famosa soprattutto per la Sagrada Familia: l’imponente chiesa progettata e mai finita dall’architetto Gaudì rappresenta il simbolo della città con le sue guglie che mirano al cielo. Si spera che in questi anni l’opera venga completata. Nel frattempo, però, molti turisti decidono di visitarla al suo interno: sebbene l’esterno appaia molto semplice, l’interno è una vera e propria opera d’arte, ma per la visita dovete armarvi di pazienza perchè vi aspetta una lunga coda.

Se vi è piaciuta la Sagrada, allora ponetevi l’obiettivo di visitare le altre opere del maestro catalano: visitate la meravigliosa Pedrera e Casa Batllò. Si tratta di due case piuttosto strambe progettate dall’architetto e che sono situate su La Rambla, la via principale della città dove potrete anche trascorrere un pomeriggio per fare shopping e acquistare qualche piccolo regalo per i vostri amici.

Un altro luogo di Barcellona che merita una visita di una mezza giornata è senza dubbio Parc Guell: inizialmente fu progettata sempre dallo stesso Gaudì come una città giardino, oggi però è un meraviglioso parco pubblico molto frequentato sia dai turisti che dai cittadini stessi: qui potrete passeggiare immersi nella natura tra architetture strambe, panchine colorate, case che sembrano uscire dalle favole. Inoltre, in questo posto un bel po’ fuori dal centro città troverete tantissimi musicisti e altri artisti che vi terranno compagnia durante tutto il corso della vostra passeggiata. Una volta arrivati sulla terrazza, ammirate il bellissimo panorama che si staglia di fronte ai vostri occhi.

Un’altra giornata del vostro viaggio potete dedicarla alla visita di altre attrazioni della città: partite da La Rambla e arrivate fino alla spiaggia. Qui troverete tantissimi locali e divertimenti per i ragazzi, anche molti posti dove potrete degustare la cucina marinara della città. Spostatevi poi verso il Barrio Gotico, la parte più antica della città, e visitate la bellissima Cattedrale. Infine salite sulla collina del Montjuic e godetevi la vista su tutta la città di Barcellona, illuminata da mille luci.

 

Cosa vedere a Barcellona in tre giorni