Cosa fare a Porto Ottiolu, l’incanto delle acque di Sardegna

In vacanza a Porto Ottiolu, gioiello della costa orientale della Sardegna, il luogo perfetto per gli amanti del mare e della natura

Se siete tra coloro che desiderano trascorrere le proprie vacanze in una località di mare caratterizzata da una natura incontaminata e da paesaggi mozzafiato, Porto Ottiolu è senza dubbio la destinazione che fa per voi. Situato nella costiera nordorientale della Sardegna, Porto Ottiolu costituisce una delle principali mete turistiche della provincia di Olbia Tempio e rappresenta il luogo ideale presso il quale assaporare una tranquilla e piacevole villeggiatura.

Porto Ottiolu è un piccolo borgo portuale, frazione della vicina cittadina di Budoni, da cui dista circa cinque chilometri e alla quale è comodamente collegato con mezzi pubblici e un’agevole strada provinciale. Il piccolo centro è dotato di tutti i servizi essenziali per una piacevole permanenza: il territorio è infatti costellato di alberghi, residence e resort per il pernottamento.

La principale attrattiva di Porto Ottiolu è la sua meravigliosa spiaggia di arenaria bianca, Cala Ottiolu: facilmente raggiungibile a piedi dal centro del borgo, la spiaggia è lambita dalle acque cristalline del Mar Tirreno e costituisce il luogo perfetto per trascorrere lunghe e riposanti giornate estive. Ampia, riparata dalle correnti ma piacevolmente arieggiata, Cala Ottiolu rappresenta la location ideale per coloro che desiderano godere di alcuni giorni di relax adagiati sulla sabbia a prendere il sole!

Per i visitatori più dinamici e desiderosi di esplorare il territorio in modo divertente e avventuroso è possibile svolgere attività adatte a tutte le fasce d’età lungo il litorale di Ottiolu: coloro che vogliono ammirare l’incantevole e variegato fondale marino della baia possono dedicarsi alle immersioni subacquee e allo snorkeling, mentre i più dinamici potranno assaporare la magia e il brivido delle onde tirreniche sulle tavole da windsurf!

Porto Ottiolu è inoltre la località perfetta per poter praticare la pesca sportiva e fare lunghe e rilassanti passeggiate immersi nella profumata e rigogliosa vegetazione propria della macchia mediterranea. In meno di mezz’ora è infatti possibile raggiungere a piedi la meravigliosa Cala dei Francesi, caratterizzata da formazioni rocciose che affiorano dall’acqua e da un fondale marino limpido e cristallino. Proseguendo sul medesimo sentiero è inoltre possibile raggiungere alcune tra le più belle insenature di tutto il litorale orientale della Sardegna, come Punta Li Tulchi e Poltu Quatu.

La baia di Ottiolu è caratterizzata dalla presenza di un importante e trafficato porto turistico, il quale consente al borgo di ospitare un grande flusso di turisti e soprattutto di collegare il litorale a splendide località raggiungibili via mare. È infatti possibile toccare alcune tra le località più suggestive e note della Sardegna nordorientale, come il golfo di Orosei o l’arcipelago della Maddalena.

La Pro Loco di Budoni organizza poi escursioni ai luoghi di interesse artistico e culturale della zona: potrete così effettuare una piacevole visita guidata di circa 2 ore al nuraghe “Su Entosu” partendo proprio dal comune di Budoni oppure da Ottiolu, da cui parte il sentiero che in mezz’ora consente di arrivare in cima alla collina dove sorge il nuraghe, costituito da un’unica torre, da cui si gode tra l’altro una bella vista sulla costiera.

Nei locali di Porto Ottiolu e dintorni, vi consigliamo di assaporare la ricca e variegata offerta enogastronomica della zona: sono infatti numerosi i ristoranti presso i quali potrete degustare le specialità tipiche del territorio, tra cui spicca la considerevole varietà di formaggi vaccini, caprini e ovini prodotti dagli allevatori dell’olbiense e del gallurese.

Per arrivare a Porto Ottiolu dal continente potete optare per un viaggio via mare in traghetto con destinazione porto di Olbia, operato dalle compagnie di navigazione nazionali, partendo da Genova, Livorno o Piombino, Civitavecchia magari con auto, moto, roulotte o camper al seguito. Oppure prenotare un volo diretto all’aeroporto di Olbia-Costa Smeralda. Da Olbia dovrete proseguire via terra con mezzi privati.

Cosa fare a Porto Ottiolu, l’incanto delle acque di Sardegn...