Cina, itinerario consigliato: cosa vedere da Shanghai all’esercito di Terracotta

Non solo panda e Città Proibita: una full immersion nel Paese della Grande Muraglia

Spiagge dorate, montagne scure e fitte, palazzi ricchi di storia, hotel lussuosissimi, città ipermoderne. La Cina è anche questo. Non solo panda e Città Proibita. È un Paese moderno, che cambia e cresce di giorno in giorno, aperto al turismo come mai prima d’ora. Partire alla scoperta della Cina significa affrontare un viaggio importante: tante ore di volo e una cultura nuova e completamente diversa. Ma imparare a conoscerla anche con pochi giorni (e senza spendere troppo) si può. Ecco una proposta di itinerario suggerita dall’ufficio del turismo, per una prima full immersion nel Paese della Grande Muraglia.

1° Giorno: Italia/Shanghai
Partenza con volo di linea Air China per Shanghai. Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno: Shanghai
Arrivo a Shanghai trasferimento in città e sistemazione in albergo, qualche ora di relax, per poi cominciare a scoprire le bellezze storiche e moderne di questa affascinate città sospesa tra oriente e occidente tra storia e futuro. Visita del Tempio del Buddha di Giada, pranzo. Nel pomeriggio visita del Museo Storico Archeologico e della Piazza del Popolo e sosta al teatro di Shanghai per lo spettacolo circense acrobatico. Cena.

3° Giorno: Shanghai
In mattinata visita a Zhujiajiao, antico villaggio sull’acqua, pranzo in ristorante cinese lungo il viaggio. Rientrati a Shanghai passeggiata alla città vecchia con la sua miriade di negozietti e visita al Giardino di Yu Yuan, shopping nella Nanjing Road. In serata quando si accendono le luci passeggiata lungo il Bund il leggendario lungofiume del periodo coloniale. Cena.

4° Giorno: Shanghai/Guilin
In mattinata, trasferimento in aeroporto e volo alla volta della città di Guilin. Arrivo a Guilin e trasferimento in città. Visita alla Collina di Fubo, che si trova all’interno della città, è quella che offre il panorama più bello di Guilin. Pranzo e nel pomeriggio visita alla Grotta del Flauto di Canna. Cena.

5° Giorno: Guilin
Partenza per il porto per una mini crociera lungo Fiume Lijiang, sessanta chilometri tra suggestive colline calcaree, un’esperienza indimenticabile. Pranzo cinese a bordo, nel pomeriggio sbarco al villaggio Yangshuo con il suo caratteristico mercatino. Rientro a Guilin. Cena.

6° Giorno: Guilin/Xian
Trasferimento in aeroporto e partenza per Xi’an. Arrivo e visita della Pagoda della Grande Oca Selvatica. Visita alle antiche Mura di cinta Ming passeggiata lungo i bastioni con possibilità di noleggiare le biciclette. Trasferimento e sistemazione in albergo, cena in serata spettacolo presso il famoso Teatro Tang di Xi’an e pernottamento in hotel.

7° Giorno: Xian
Visita all’Esercito di Terracotta, costruito più di 2.000 anni fa per conto del primo imperatore Qin Shi Huangd, contiene seimila statue di guerrieri, cavalli e carri a grandezza naturale disposti in ordine di marcia, e visita al nuovo museo HanYang Ling dove sono raccolti gli ultimi ritrovamenti di manufatti, perfettamente conservati, risalenti alla dinastia Han anteriore per la maggior parte provenienti dalla tomba dell’imperatore Jing Di che volle farsi accompagnare nell’aldilà non solo dal suo esercito ma da tutto il suo popolo. Pranzo in ristorante cinese durante l’escursione. Nel pomeriggio rientro in città e visita della Città Vecchia con la piazza della Torre della Campana, la Moschea con il suo caratteristico Quartiere Musulmano. Cena.

8° Giorno: Xian/Pechino
Trasferimento in aeroporto e partenza per Pechino, trasferimento in città e sistemazione in albergo. Visita al Tempio del Cielo massima espressione dell’architettura Ming, passeggiata tra gli Hutong le storiche case di Pechino unico luogo in città dove è possibile vedere ancora un angolo di vera Cina. Cena.

9° Giorno: Pechino
Visita a Piazza Tienanmen, dove sorge il Mausoleo di Mao con i suoi 40 ettari di estensione, è la piazza più grande del mondo e della Città Proibita residenza degli Imperatori, monumentale complesso di 9.999 stanze su una superficie di 72 ettari, perfettamente conservato; una vera e propria città nella città. Nel pomeriggio visita del Palazzo d’Estate che sorge su di un parco di 300 ettari a venti km dalla città. Nei periodi estivi era abitato dall’Imperatrice Cixi e dalla sua corte. Cena a base della famosa specialità pechinese l’Anatra Laccata.

10° Giorno: Pechino
Partenza verso Badaling a 70 Km da Pechino per visitare uno dei tratti restaurati della Grande Muraglia che si estende per quasi 6.000 Km costruita più di 2.300 anni fa, possibilità di passeggiare sui bastioni per circa 1 km, pranzo in ristorante cinese selezionato e visita alla fabbrica di cloisonne. Sulla via del rientro sosta per visitare una delle tredici Tombe della Dinastia Ming, sulle colline Tian Shou Shan , e passeggiata alla Via Sacra, lungo la quale si possono ammirare ventiquattro animali di pietra e dodici figure umane. Rientro a Pechino e cena.

11° Giorno: Pechino
Intera giornata a disposizione per attività individuali, shopping e visite facoltative.

12° Giorno: Pechino
Trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia, pasti a bordo.

Cina, itinerario consigliato: cosa vedere da Shanghai all’eserci...