Chisinau, cosa vedere nella capitale della Moldavia

Chisinau: cosa vedere nella capitale della Moldavia, risorta dopo la devastazione durante la Seconda Guerra Mondiale e ricca di splendide attrazioni

Chisinau è la capitale della Repubblica di Moldavia, ma per tutti i suoi cittadini è più conosciuta come “La città della pietra bianca”.
La prima traccia storica di Chisinau risale al 1436, ma fu completamente distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale. Tuttavia si è risollevata rapidamente ed ha riacquistato la sua unicità arricchendosi di costruzioni in diversi stili architettonici.

La via principale è Boulevard Stefan cel Mare, lungo la quale si trovano la maggior parte degli edifici amministrativi della Moldavia, il Teatro Nazionale M. Eminescu e il Teatro dell’Opera e del Balletto.
Nella città vecchia si possono trovare invece circa 700 edifici del XIX secolo, tra cui la Cattedrale Sobor e l’Arco di Trionfo con l’Orologio, costruito in memoria della vittoria dell’esercito dello zar contro gli ottomani.

Allontanandosi di appena un isolato dal corso principale, il cemento scompare per lasciare il posto ad ampie aree verdi. Una di queste è il Parco della Cattedrale e prende il nome dalla Cattedrale ortodossa della Trasfigurazione. All’uscita si trova il mercato dei fiori, aperto 24 ore su 24.
Per una passeggiata tranquilla, il posto migliore è il Giardino Pubblico Stefan cel Mare, all’interno del quale si trova il grande Cinema Patria, costruito dai prigionieri tedeschi nel 1947 e tuttora funzionante.

Uno dei musei principali è il Museo Storico Nazionale, dove sono conservati manufatti provenienti dal complesso archeologico Orheiul Vechi. Molto interessante anche il Museo di Archeologia ed Etnologia, che contiene ricostruzioni di case tradizionali delle varie regioni della Moldavia. Infine, per gli amanti della poesia è d’obbligo fare tappa al Museo Pushkin, situato accanto al cottage in cui il poeta originario della Russia trascorse i suoi tre anni di esilio, dal 1820 al 1823.

Molti dei turisti che visitano la città di Chisinau sono sbalorditi dalla movimentata vita notturna, animata fino all’alba da numerosi locali, pizzerie e ristoranti. In questi ultimi si può gustare la carne di agnello, la moussaka – un piatto molto simile alla nostra parmigiana, ma con patate al posto delle melanzane -, o una calda zuppa detta chorba. Dopo una lunga notte di divertimento si può fare colazione al bar Eliza in cui gustare un ottimo caffè.

Chisinau, cosa vedere nella capitale della Moldavia