In viaggio da Città del Messico a Denver

Seguite la cartina dell’America per un viaggio sulla leggendaria via Panamericana da Città del Messico a Denver passando per parchi naturali e deserti.

Continua il viaggio lungo la leggendaria via Panamericana e dopo aver superato Sud e Centro America e percorso oltre 12.000 chilometri è arrivato il momento di riprendere la cartina dell’America e ripartire da Città del Messico in direzione Stati Uniti. Questo nuovo tratto di oltre 3.000 chilometri attraversa Messico e USA, dove la Panamericana si inserisce nella rete autostradale federale, seguendo il percorso che da San Antonio passa per Albuquerque fino alla meta finale di questa sezione, ovvero, Denver nel Colorado.

Prima di rimettersi in viaggio, però, non perdete l’occasione di trascorrere qualche giorno a Città del Messico, dove entrare in contatto con il vero cuore della storia di questo Paese e conoscere le tracce della storia indigena e di quella coloniale. Tra le strade delle Cuidad, il centro storico di Città del Messico, si possono visitare le rovine dell’antichissima Tenochtitlan, la maestosa capitale dell’impero azteco, mentre nella zona della Reforma è possibile passeggiare tra le strade degli eleganti quartieri sviluppatisi in epoca più recente e che mostrano l’inconfondibile mix di architettura coloniale e moderna.

Si riparte da Città del Messico seguendo la Mexican Federal Highway 85D, che attraversa il nord del paese in direzione della città di Monterey passando per la suggestiva mesa messicana, tra paesaggi lunari popolati solo da cactus e zone con maestosi e lussureggianti boschi. Una meta da non perdere sulla Highway 85D è la magnifica città azteca di Teotihuacan, dove si possono visitare le enormi piramidi del Sole e della Luna e ammirare l’incredibile dimensione delle città costruite da questa antica popolazione.

La Panamericana prosegue verso nord-est, toccando interessanti località come Ciudad Valles dove si possono visitare le spettacolari cascate di Tamasopo e le suggestive comunità indigene di Tancanhuitz de Santos, per poi risalire fino a Ciudad Victoria, la vivace capitale dello stato di Tamaulipas. La tappa successiva è il grande centro abitato di Monterrey, la terza città del Messico per dimensioni e popolazione, il cui centro storico, il Barrio Antiguo, è la località perfetta per una sosta ristoratrice tra visite ai musei e una riposante serata tra i locali del quartiere Centrito.

A circa 200 chilometri da Monterrey si trova il confine con il Texas e la porta per gli Stati Uniti d’America, le città gemelle divise tra i due stati di Laredo e Nuevo Laredo. Qui, dopo aver comprato gli ultimi souvenir e i prodotti tipici del nord del Messico, ci si prepara ad entrare nel tratto statunitense della Panamericana, dirigendosi direttamente a San Antonio, la seconda città del Texas per popolazione e celebre per la Missione Francescana di Alamo, dove venne combattuta l’omonima battaglia nel 1836.

A San Antonio la Panamericana si divide in due tronconi, entrambi riconosciuti (ma non ufficialmente) come percorsi della Panamericana: il primo segue la Interstate 35 che prosegue direttamente verso nord fino a Minneapolis, attraversando Arkansas, Kansas, Missouri, Iowa e Minnesota per poi entrare nel territorio canadese; il secondo segue l’Interstate 25 fino a Calgary, attraversando Nuovo Messico, Colorado, Wyoming e Montana fino al Canada. In questa nostro itinerario ci siamo dedicati al secondo percorso fino a Denver, in Colorado.

Si riparte quindi da San Antonio sulla Interstate 25 dirigendosi dapprima verso El Paso, costeggiando il confine messicano lungo i brulli paesaggi del deserto di Chihuahua che fanno da cornice a questa arida regione del sud degli Stati Uniti. La città di El Paso, celebrata in innumerevoli film western di Sergio Leone, è oggi una grande realtà all’avanguardia sul Rio Grande dove poter fare shopping, praticare ogni tipo di sport e scoprire la storia della colonizzazione del West grazie all’interessante Museo di storia locale.

Da El Paso si procede in direzione nord verso il Nuovo Messico, attraversando meravigliose riserve naturali come la Cibola National Forest e il Sevilleta National Wildlife Refuge dove si può ammirare il paesaggio aspro e bellissimo di questa regione, per poi arrivare ad Albuquerque. In questa suggestiva città di origine spagnola, che per tutto il corso del Settecento fu uno dei centri più importanti sul Camino Real, il percorso nell’entroterra americano usato da nativi ed europei per commerciare, si possono visitare il centro culturale degli indiani Pueblo e il magnifico parco naturalistico, l’Albuquerque Biological Park, uno dei più importanti centri di ricerca zoologici degli Stati Uniti.

Proseguendo verso nord si arriva nello stato del Colorado, dove si possono ammirare gli spettacolari paesaggi all’interno della enorme area della Rio Grande National Forest e le maestose distese di sabbia del Parco nazionale e riserva delle Great Sand Dunes, una delle aree naturalistiche più affascinanti dello stato. L’Interstate 25 si spinge sempre più a nord attraversando Pueblo e Colorado Springs, due città che si mostrano al viaggiatore come vere e proprie oasi nel deserto, offrendo ogni tipo di ristoro e garantendo la possibilità di rifornirsi durante l’attraversamento delle desolate aree circostanti.

L’ultima tappa di questa sezione che segue la cartina dell’America è Denver, la capitale e principale città del Colorado, dove ci si può fermare sia per visitarla approfondita sia per preparare con attenzione l’ultima tappa della Panamericana attraverso il nord degli Stati Uniti e il Canada fino alla gelida Alaska. Tra i vertiginosi grattacieli del centro, a Denver si può trovare ogni tipo di attrazione sportiva e culturale, come l’avveniristico Museo di arte moderna, anche se una delle cose da fare in città è sicuramente salire su una delle tante piattaforme panoramiche per guardare ad occidente e godervi il panorama offerto dalle maestose Montagne Rocciose.

In viaggio da Città del Messico a Denver