Cosa vedere a Breslavia in un solo weekend

Breslavia è una caratteristica città polacca dai due nomi, anche nota come Wroclaw

La città di Breslavia si trova nella parte sud occidentale della Polonia. Non è famosa quanto la sua capitale, ma è ugualmente degna di una visita.

Il centro di Breslavia, o Wroclaw, è il vero cuore pulsante della città. La piazza principale si chiama Ryneck, dove sorge il Municipio in stile gotico. Qui si svolge la vita notturna degli abitanti della città, con locali e ristoranti aperti fino a tarda notte. Vi è perfino un piccolo mercato permanente dei fiori aperto sette giorni su sette, ventiquattro ore al giorno.

Un’altra zona molto bella di Breslavia è il quartiere ebraico. Restaurato da poco, è stato protagonista alla fine degli anni Trenta di operazioni antisemite contro gli abitanti, durante la Notte dei Cristalli.

La zona universitaria invece, si trova al centro di un complesso di edifici costruiti in stile gotico e comprende un museo molto interessante, dove poter scoprire tutte le fasi storiche che hanno contribuito alla costruzione e allo sviluppo della città di Breslavia. Per quanto riguarda i prezzi dei locali e dei ristoranti della zona universitaria sono abbastanza abbordabili, poichè frequentata da studenti e persone dalle modeste possibilità.

Il fiume Odra è un altro punto di estremo interesse da visitare assolutamente di Breslavia. La circonda insieme alle sue dodici isole, collegate alla terraferma per mezzo di numerosi ponti. Tra queste, non possiamo dimenticare di recarci a Ostròw Tumski, che ospita San Giovanni Battista, la Cattedrale, con l’ascensore panoramico che regala una vista mozzafiato sui tetti di Breslavia. I vicoli che si diramano su questa isola, tra le numerose chiese, creano un’atmosfera davvero indimenticabile per il turista.

Stodowa invece più che un’isola è un grande parco, dove poter vedere opere di street art. In primavera, i giovani si ritrovano proprio in questo parco per assistere a eventi culturali e concerti.

Il più grande parco di Breslavia si chiama Park Szczytnicki, ed è anche il più antico. Al suo interno possiamo trovare un orto botanico e un giardino giapponese molto suggestivo, insieme ad un edificio dei primi del Novecento, opera di Max Berg, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco come monumento importante per la storia di questa città della Polonia.

Altro luogo da visitare è il Museo d’Arte Contemporanea di Wroclaw, ambientato in un ex bunker di forma circolare costruito in cemento armato, risalente al 1942. Quattro piani ospitano le sale espositive con opere d’arte avanguardiste e contemporanee.

Immagini: Depositphotos

Cosa vedere a Breslavia in un solo weekend