Barbados, guida alle spiagge più belle

Barbados è una delle mete più visitate dei Caraibi per il suo mare cristallino. Ecco una guida alle spiagge più belle dell'isola.

Incastonata nell’azzurro del Mar dei Caraibi, Barbados è una meta perfetta sia che amiate le spiagge sabbiose e un mare calmo e cristallino sia per praticare surf e molti altri sport acquatici. In questa guida troverete le spiagge più belle e suggestive in cui passare una splendida vacanza a Barbados.

Prima di scegliere il periodo in cui partire sappiate che l’alta stagione a Barbados va da dicembre ad aprile e in questo periodo troverete molti turisti e i prezzi più alti, mentre il resto dell’anno l’isola è meno visitata anche perché il clima tende ad essere più caldo e umido. Il vantaggio, però, è quello di avere intere spiagge solo per voi.

La costa verso occidente è la parte che ospita le spiagge più spettacolari dell’isola di Barbados, con lunghe distese sabbiose e un mare molto tranquillo.

Paynes Bay è situata nelle vicinanze di Holetown, la prima città fondata dagli Inglesi sull’isola di Barbados, all’interno di un’ampia baia che contiene una spiaggia di sabbia bianchissima e un mare calmo e cristallino, luogo perfetto per una nuotata o per immergersi ad ammirare i variopinti pesci tropicali. La parte principale della spiaggia è pubblica e attrezzata con numerosi tavoli per il pic-nic, mentre alle estremità sono presenti alcuni stabilimenti balneari a pagamento. L’intera zona è controllata da bagnini ed è facilmente raggiungibile dalla strada principale.

Alleynes Bay, una calma baia ai piedi del monte Sandfast è divenuta molto famosa non solo a Barbados per la presenza di moltissime tartarughe marine che vivono nella zona e che troverete spesso a gustare le alghe che crescono sugli scogli. In questa ampia distesa completamente libera, ma sorvegliata da un bagnino, troverete la perfetta spiaggia caraibica da cartolina incorniciata da palme e con un’acqua turchese da sogno.

Una delle spiagge più turistiche di Barbados è Mullins Bay, molto affollata nei weekend e il prototipo della spiaggia tropicale di sabbia bianca. Sono presenti molti stabilimenti balneari dotati di tutti i servizi e comfort e l’intera zona è sorvegliata da bagnini. Appena fuori dalla spiaggia sono disponibili molti locali e spazi giochi per bambini, cosa che rende questa località molto adatta per un giorno al mare con tutta la famiglia.

La costa più a sud di Barbados offre anch’essa una moltitudine di baie e calette dove si trovano belle spiagge sabbiose e grazie ai venti che soffiano da oriente è possibile praticare sport acquatici come il windsurf.

Crane Beach, ad esempio, è una spiaggia molto particolare perché la sabbia che troverete non è il classico bianco caraibico, ma un bel rosa caldo che si tuffa nell’oceano blu intenso. Questa spiaggia è un paradiso per i surfisti e offre una vista mozzafiato se vorrete salire sulla scogliera ai suoi margini dove sorge il Crane Beach Hotel.

Sandy Beach, invece, è la spiaggia di Worthing una piccola località balneare sulla costa meridionale di Barbados solitamente poco frequentata dal turismo di massa, cosa che la rende la meta perfetta per godersi in tranquillità una giornata in riva al mare. A pochi minuti dalla spiaggia troverete la zona di St Lawrence che offre molti ristoranti a prezzi economici e un gran numero di locali che animano la vita notturna della zona.

Rockley Beach è una tipica spiaggia caraibica di sabbia bianca, abbastanza frequentata e quindi ricca di stabilimenti balneari e di locali oltre la strada di accesso. Una spiaggia adatta a famiglie e bambini e spesso utilizzata anche dagli abitanti dell’isola.

Dover Beach è una località spesso battuta dai venti provenienti dall’Oceano, che la rendono molto frequentata da surfisti in cerca di grandi onde da solcare e da tutti coloro che vogliono praticare windsurf e kitesurf. La parte sabbiosa, bianchissima, è molto ampia e ben tenuta e ospita spesso gare di fat bike.

Situata nella punta meridionale dell’isola di Barbados, Silver Sands è il paradiso dei windsurfer poiché un vento costante soffia da oriente verso occidente rendendola perfetta per questo sport. La spiaggia diventa impraticabile in gennaio e febbraio quando ospita i World Windsurf Championship, attirando sportivi da tutto il mondo.

Nei pressi di Bridgetown, la capitale dell’isola, si trovano alcune delle spiagge più suggestive di Barbados, ma tenete in considerazione che la vicinanza al principale centro turistico rende la zona molto frequentata e affollata nel periodo di alta stagione.

Pebble Beach, spiaggia caraibica di sabbia bianca bagnata da un mare turchese intenso e poco profondo, è perfetta per fare nuotare i più piccini in sicurezza e per rilassarsi sulla riva ammirando il sole al tramonto. Questa spiaggia è molto apprezzata anche per fare un giro in canoa o in kayak per via dell’acqua molto calma che permette ai principianti di navigare in tutta tranquillità.

Carlisle Bay è una baia tranquilla poco a sud di Bridgetown con una bella spiaggia di sabbia adatta a tutte le età grazie all’acqua bassa vicino alla riva. L’attrazione più famosa di questa località sono, però, le immersioni nei numerosi relitti che si trovano a qualche centinaio di metri dalla spiaggia. Qui potrete affittare tutte le attrezzature e fare un corso di immersione per poi esplorare le meraviglie sommerse della baia, dove un’incredibile quantità di pesci multicolori vi aspetta.

Maxwell, infine, è una piccola località balneare sulla costa meridionale e se la vita notturna non è vivace come quella della vicina St. Lawrence, è comunque ricca di locali e strutture turistiche. Sulle sue spiagge si ritrovano spesso molti surfisti che apprezzano le onde che si sviluppano verso la costa e anche se non vorrete provare il brivido di salire sulla tavola, guardare le evoluzioni di questi sportivi è un vero spettacolo!

Barbados, guida alle spiagge più belle