Alla scoperta delle più belle spiagge di Natal, in Brasile

A Natal trovate alcune delle spiagge più belle di tutto il Brasile, ma non mancano i luoghi del centro storico da visitare per scoprire il suo passato coloniale.

Natal è una città del Brasile che sorge sull’Oceano Atlantico alla foce del fiume Potengi ed è la capitale del Rio Grande do Norte. Il suo clima tropicale con temperature medio-alte tutto l’anno rende la città un vero paradiso in cui godere di spiagge bellissime e vivere il Brasile nella sua accezione più glamour. Fondata nel 1599 dai coloni portoghesi proprio il giorno di Natale (da cui prende il nome), la città di Natal è da sempre stata considerata un punto strategico a causa della sua vicinanza a Recife e Salvador de Bahia anche se si trova in una zona poco adatta a molte delle coltivazioni tipiche dell’epoca coloniale.

Alcune fra le più belle spiagge del Brasile si trovano proprio Natal e per questa ragione turisti provenienti da tutto il mondo scelgono questa meta per le proprie vacanze poiché il clima permette di godersi il mare con temperature sempre piacevoli. Le acque cristalline e la sabbia bianca contornata dalla vegetazione vi lasceranno a bocca aperta e saranno la cornice ideale per giornate da sogno in totale relax.

Una fra le spiagge più belle della città di Natal è sicuramente praia dos artistas che si trova vicino al centro storico della città e che vi regalerà un bel panorama sulla Fortezza dei reis magos. La spiaggia offre diverse strutture come chioschi e bar oltre alla possibilità di noleggiare ombrelloni e lettini ed è, inoltre, solitamente molto frequentata dai surfisti.

La spiaggia più conosciuta di Natal – e a detta di molti anche la più bella – è ponta negra dove è ubicata anche buona parte degli hotel e che proprio per questo motivo è sempre affollata. Da qui si può ammirare il morro do careca, una duna sabbiosa diventata un’area naturale protetta e che può vantare un’altezza di ben 100 metri. Se la confusione non fa per voi e siete alla ricerca di un posto tranquillo per godervi un po’ di solitudine accarezzati dal sole, allora potrete optare per praia do forte a circa 5 chilometri dal centro di Natal e dove troverete alcune bellissime piscine naturali tutte da godere. A differenza delle altre spiagge, quest’ultima non è attrezzata perciò ricordate di portare con voi tutto il necessario e di prestare attenzione durante la balneazione. Da qui si vede, inoltre, il ponte Newton Navarro che collega il quartiere di Santos Reis con Praia da Redinha dove si trova un pittoresco villaggio di pescatori. Se volete spostarvi un po’ dal centro e raggiungere altre spiagge come Pipa, Genipabu, praia da barrera d’agua e praia da areia preta sarà necessario prendere un autobus o un taxi oppure partecipare a un’escursione organizzata da una delle numerose agenzie presenti direttamente sul territorio.

Se, invece, riuscirete a rinunciare ad una giornata in spiaggia a favore di una visita della città vi accorgerete presto che il centro storico di Natal riserva comunque molti luoghi che vale la pena ammirare. A cominciare dalla coluna capitolina, una colonna romana in marmo donata da Mussolini in ringraziamento per l’ospitalità riservata dalla città ad alcuni aviatori italiani che da Roma affrontarono ben 49 ore di volo per giungere a destinazione.

Nella parte alta della città potrete visitare alcune chiese come Nossa senhora da apresentacao, la più antica di Natal e caratterizzata dall’architettura coloniale nei colori del bianco e del giallo, la chiesa di Rio Grande do Norte e la igreja de Santo Antonio in stile barocco e annesso alla quale troverete il museo di arte sacra della città. La chiesa più importante di Natal, però, è la Catedral metropolitana che si trova nella Cicade Alta, lungo la Avenida Deodoro da Fonseca e che la forma a trapezio rende molto particolare. Proseguendo l’itinerario, in avenida Presidente Filho troverete la fortezza dos reis magos, che risale al 1630 ed è visitabile dal martedì alla domenica.

Se amate il contatto con la natura allora davvero non potete perdervi il Natal city park, un parco di 64 ettari che vi permetterà di ammirare diverse specie animali e di piante. Il parco è stato progettato dall’architetto Oscar Niemeyer e vanta al suo interno mammiferi e anfibi in via d’estinzione oltre a una vegetazione appartenente alla Mata Atlantica e alla savana con specie molto rare. Altro luogo da non perdere è il Parque das dunas riconosciuto dall’Unesco e che offre ai suoi visitatori sentieri tracciati in mezzo a dune di sabbia contornati dalla flora e dalla fauna locale, permettendo di ammirare in particolare con molte specie rare di uccelli.

Alla scoperta delle più belle spiagge di Natal, in Brasile