Abu Dhabi: guida alle spiagge più belle

Una guida alle spiagge più belle di Abu Dhabi, la città sul Golfo Persico divisa tra atmosfera da Mille e una Notte e le luci dei più moderni grattacieli.

Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti, offre moltissime opportunità per chi viaggia alla ricerca delle spiagge più belle e spettacolari, con la comodità di trovarne a pochi passi dal centro urbano e dai suoi vertiginosi grattacieli. Famosa per l’unione tra tradizione e innovazione, tra atmosfere da Mille e una notte e architetture avveniristiche, Abu Dhabi è tra le mete più gettonate anche per le sue spiagge di sabbia splendente e le acque cristalline del suo mare.

Le spiagge di Abu Dhabi si dividono tra quelle private, proprietà dei grandi e lussuosi hotel del centro e del lungomare, e quelle pubbliche, a libero accesso o ad accesso controllato. Le spiagge private sono ad accesso riservato degli ospiti degli hotel, ma spesso vengono ammessi anche visitatori esterni, che possono acquistare l’accesso alla spiaggia e al beach club connesso e alle sue strutture di ristorazione, sportive e di accoglienza.
Per quanto riguarda le spiagge pubbliche, il panorama di possibilità è molteplice e le modalità di accesso cambiano a seconda della località, in questa piccola guida ci occuperemo delle più belle e suggestive spiagge pubbliche di Abu Dhabi:

La Corniche
Forse la più famosa spiaggia di Abu Dhabi, si tratta di una lunga e spettacolare lingua di sabbia tra le acque cristalline della baia e l’omonima Corniche Road ed è una delle mete più ambite per le serate cittadine. La spiaggia ha molti accessi liberi e a prezzi modici è possibile affittare tutto il necessario per rilassarsi a pochi passi dal mare, inoltre sono presenti alcune zone dedicate alle famiglie – quest’ultime a pagamento – che offrono servizi, giochi e numerosi bar e ristoranti. L’intera zona è controllata da bagnini ed è possibile nuotare fino a 40 m dalla spiaggia, dove sono posizionate delle barriere galleggianti per la sicurezza dei bagnanti. La spiaggia è tranquillamente accessibili nei giorni feriali, mentre nei festivi tende ad essere abbastanza affollata, soprattutto da quando ha vinto la bandiera blu per la pulizia e la sicurezza delle sue acque.

Hiltonia Beach
Rimanendo sempre in città, esattamente nella zona più a Sud della Corniche, un’altra spiaggia da visitare è quella nei pressi dell’Hilton Abu Dhabi. Per quanto sia sostanzialmente una spiaggia privata, infatti solo chi soggiorna presso l’hotel può accedervi gratuitamente, è aperta anche agli altri visitatori, che possono accedervi pagando un ingresso giornaliero. Essendo una delle spiagge “urbane” non offre la spettacolarità di altre spiagge più naturalistiche, ma la sua vicinanza al centro la rende molto comoda da raggiungere. La spiaggia è molto indicata per famiglie con bambini poiché l’annesso Beach club offre una grande varietà di scivoli e giochi acquatici.

Saadiyat Island Public Beach
Situata a solo pochi minuti dal centro urbano, questa spiaggia è una delle più suggestive di Abu Dhabi, soprattutto per la sua vista sul mare aperto e la larghezza della spiaggia di sabbia chiara e finissima. L’ingresso alla spiaggia è a pagamento, ma ad un prezzo relativamente modesto, ed è sorvegliata da bagnini per tutto il giorno oltre ad essere dotata di servizi e docce. La zona in cui è situata è caratterizzata da molte oasi naturalistiche nelle quali è possibile anche vedere delfini e tartarughe marine, che proprio in questa località tornano a deporre le uova. L’isola è attualmente sede di grandi lavori che la porteranno ad essere in pochi anni il cuore culturale degli Emirati Arabi con la costruzione di musei e grandi complessi di promozione artistica.

Al Bateen
Un’altra spiaggia appena fuori città, che offre una ampia lingua di sabbia bianca e acque cristalline, la spiaggia Al Bateen è situata ad ovest del centro urbano ed è collegata alla città da un lungo ponte sospeso. La vista che offre è molto più ampia delle spiagge del centro poiché si affaccia direttamente sul mare aperto. L’accesso alla spiaggia è gratuito ed è presente anche un’area riservata solo alle donne. L’accesso è possibile durante tutta la giornata e sono sempre presenti bagnini lungo tutta la lunghezza del tratto balneabile. Questa spiaggia è la meta ideale per un bagno più tranquillo e appartato rispetto a quelle più affollate del centro città.

Sport acquatici, immersioni e escursioni
Per chi preferisce l’avventura e gli sport acquatici, ad Abu Dhabi sono presenti moltissimi centri che offrono le più varie esperienze. Quasi tutte localizzati sul lungomare cittadino, questi centri permettono di provare sport emozionanti come il flyboard o il kite surfing, oppure di frequentare i corsi base di immersione e vivere in prima persona le meraviglie della vita subacquea del Golfo Persico. Un’altra possibilità è quella della navigazione: nei numerosi Marine Sport Club è possibile affittare barche a vela, motoscafi ed altre imbarcazioni per esplorare i suggestivi paesaggi lungo le coste di Abu Dhabi.

Per chi vuole, invece, vivere un’avventura immersa nelle tradizioni di Abu Dhabi, è possibile imbarcarsi su una delle antiche barche per la pesca delle perle e, dopo un suggestivo viaggio lungo la costa fra cibi e bevande tradizionali, assistere alla millenaria attività di raccolta delle ostriche da perle tipica della regione arabica.

Alcune note sul comportamento da tenere in spiaggia
Abu Dhabi è una delle regioni più liberali dell’area mediorientale, però è sempre bene ricordare che si tratta di un paese islamico e soprattutto durante il periodo del Ramadan le norme di comportamento sono più rigide (in particolare sul consumo di cibi e bevande in pubblico). Il sito ufficiale del turismo di Abu Dhabi offre numerosi e utili informazioni in tale senso.

Abu Dhabi: guida alle spiagge più belle