A Göteborg, le bellezze della città più giovane della Svezia

Göteborg è una delle città più importanti della Svezia e dove arte e storia si intrecciano ad una grande vivacità grazie al gran numero di studenti universitari

Göteborg è la seconda città per dimensioni della Svezia e il primo porto di tutta l’area scandinava. Quest’importanza strategica a livello economico e la presenza di moltissimi istituzioni culturali e di due grandi università la rendono una delle città più vivaci dell’intero paese oltre a una delle mete più economiche.

Fondata nel 1621 dal re di Svezia, Gustavo Adolfo II, Göteborg è da sempre al centro dei commerci dell’intera area e questa posizione le ha garantito una crescita notevole e la possibilità di sviluppare una ricchezza culturale senza pari. In questa guida scopriremo le principali attrazioni di Göteborg, per conoscere l’arte e la cultura nella città più giovane e dinamica della Svezia.

Per scoprire le attrazioni culturali di Göteborg si parte dalla piazza principale della città, Gustav Adolf torg, dove si trovano gli edifici delle istituzioni cittadine come il municipio e il palazzo della borsa in elegante stile neoclassico, tutti affacciati sul porto-canale che attraversa Göteborg. A poca distanza dalla piazza si trova il più grande e importante museo della città, il Göteborg Stadsmuseum – ospitato nell’antica sede della Compagnia Svedese delle Indie Orientali – l’istituzione museale che raccoglie ed esplora l’intera storia di Göteborg e dell’intera regione, dalle origini vichinghe fino allo splendore delle collezioni reali settecentesche. La principale attrazione del museo è l’Äskeskärr, l’unica nave vichinga conservata in tutta la Svezia, che permette di scoprire la storia dei guerrieri scandinavi e le loro razzie ed esplorazioni in tutto il mare del Nord. Il museo è talmente grande e ricco che necessita di molte ore per essere visitato per intero, ma se volete prendervi un momento di pausa non mancano i servizi bar e un ristorante dove assaggiare i piatti tipici svedesi, come le famose polpette di renna.

Rimanendo nei dintorni si può visitare anche la principale chiesa di Göteborg: la cattedrale Domkyrkan, costruita su un terreno che ha visto ben tre grandi cattedrali crollare dopo incendi che ne hanno distrutto le strutture in legno. L’attuale cattedrale risale al 1815 ed è costituita da eleganti elementi neoclassici e da un’inusuale struttura quadrangolare esterna, mentre all’interno si possono ammirare le alte colonne in stile ionico e lo spettacolare organo a canne completamente dorato. Molto spesso, al suo interno o nel parco che circonda da chiesa si tengono concerti di musica sacra.

Per scoprire la zona più antica di Göteborg bisogna addentrarsi nel quartiere Haga, che dopo essere stato completamente distrutto da un incendio nel Settecento, ha mantenuto pressoché intatto l’esito della ricostruzione che seguì il disastro. Oggi tra le sue strette stradine di ciottoli troverete una zona ricca di negozietti e mercatini di oggetti vintage, nonché alcuni dei locali più frequentati dagli studenti di Göteborg.

Il principale museo d’arte della città è, invece, il Konstmuseet, che raccoglie le opere di artisti come Edvard Munch, ma anche una ricca collezione di dipinti di pittori impressionisti francesi oltre a quadri di Rembrandt, Van Gogh e Pablo Picasso. Tra le sale più interessati si trova quella dell’aurora in cui scoprire come nel corso dei secoli gli artisti hanno rappresentato questo incredibile fenomeno naturale tipico dei cieli nordici. Da non perdere all’interno del museo è l’Hasselblad Center, completamente dedicato alla regina delle macchine fotografiche e che ospita mostre dei più importanti fotografi svedesi.

Un altro museo da visitare assolutamente è il Rohsska Museet, un importante centro di design e arti applicate che unisce un’interessante collezione storica di statue e sculture provenienti dall’estremo oriente a una sezione contemporanea completamente dedicata alle più recenti innovazione nel campo del design e della progettazione. In quest’area, infatti, potrete trovare molte delle proposte che i designer e gli architetti provenienti da tutta l’area scandinava hanno sviluppato negli ultimi anni.

Gli amanti della musica classica non possono perdersi la spettacolare Göteborgsoperan, il teatro dell’opera di Göteborg, situato nella magnifica cornice del porto e che al calare della notte si illumina creando un’atmosfera magica e favolosa. Questa struttura avveniristica è stata progettata alla fine degli anni Ottanta dall’architetto Jan Izikowitz ed è un vero spettacolo per gli occhi, con le sue ardite superfici in vetro e acciaio. Assistere ad una rappresentazione è davvero un’esperienza indimenticabile, anche per via dell’acustica perfetta che caratterizza il salone principale del teatro.

Appena fuori dal teatro si trova, invece, il grande veliero Barken Viking, orgoglio dei cantieri navali svedesi e più grande imbarcazione a vela mai realizzata in tutta la Scandinavia, oggi completamente visitabile e persino utilizzato come albergo galleggiante.

Per concludere l’itinerario nel centro di Göteborg non può mancare una visita al Trädgårdsföreningen, il parco urbano più bello e famoso della città, dove si trova il più grande rosarium di tutta Europa. Questo grande giardino, realizzato nel corso del XIX per dimostrare lo sfarzo e l’eleganza della corona svedese, oggi è una delle mete preferite per passeggiate e pic-nic da parte degli abitanti di Göteborg. Senza contare i numerosi caffè all’interno del parco che lo rendono perfetto per una passeggiata prima che cali la sera e per ammirare tutto lo splendore di questa meravigliosa città.

A Göteborg, le bellezze della città più giovane della Svezia