Via di Francesco, a piedi tra Umbria e Lazio

La via di Francesco è uno dei più importanti itinerari religiosi situati in Centro Italia. Esso inizia a Greccio, nel Lazio, e termina ad Assisi

La via di Francesco può essere percorsa sia da direzione Nord, che da direzione Sud. Percorrendola da Nord, si parte dalla Toscana. Dal Sud, invece, si parte dal Lazio , precisamente dalla cittadina di Greccio. Quest’ultima è stata un’importante tappa sul cammino di San Francesco e oggigiorno è una popolare meta di ritrovo per molti pellegrini. Nella cittadina è possibile visitare il santuario locale, molto famoso nella zona. Altresì, da Greccio è possibile spostarsi verso Sud, percorrendo la via di Francesco in direzione Vaticano.

Proseguendo verso Assisi, in direzione Nord, i viandanti si fermeranno prima a Terni e poi ad Arrone. Entrambe le località sono popolari tra i credenti, in quanto nell’epoca di San Francesco hanno accettato il santo tra le proprie mura, offrendogli un letto e un pasto caldo. Ne segue quindi un’altra importante tappa della via di Francesco, che prosegue fino a Ceselli. Questa è una delle tappe maggiormente lunghe, non solo per via della distanza che bisogna percorrere, ma anche per i tanti monumenti che i viaggiatori dovrebbero vedere.

Uno di questi è l’Abbazia di San Pietro in Valle, costruita tra l’8° e l’11° secolo d.C. Oggigiorno è un mausoleo dedicato ai duchi longobardi. All’interno dell’Abbazia è possibile vedere le i sarcofagi della nobiltà longobarda. La via di Francesco poi prosegue verso Spoleto . Quest’ultima è un’altra cittadina ricca di edifici storici appartenenti al medioevo e costruiti seguendo lo stile romanico. Ogni anno Spoleto accoglie migliaia di turisti curiosi di vederne le opere d’arte. La via di Francesco poi prosegue verso Poreto, dove è prevista una sosta dedicata al castello cittadino.

Anche questa è delle tappe più difficili del percorso. Dopo Poreta i viaggiatori dovrebbero fermarsi a Trevi, dove visitare la Chiesa di San Pietro in Bovara. Al luogo è legato l’episodio della tentazione di San Francesco. I pellegrini giungono quindi a Foligno. Il centro storico della città è uno dei più affascinanti dell’intera Italia centrale. Infine si percorre l’ultima tappa, che da Foligno porta i pellegrini verso Assisi. Nella città natale di San Francesco i viandanti potranno visitare molti luoghi legati al santo che amava gli animali .

Via di Francesco, a piedi tra Umbria e Lazio