Camminando in Italia, Via Armerina: da Assisi a Roma

Via Amerina: a piedi da Assisi a Roma per un itinerario ricco di storia. Ecco quali sono le tappe principali lungo il percorso

La via Amerina si estende da Assisi a Roma, seguendo il cosiddetto Corridoio Bizantino. Si tratta di un percorso costruito in epoca Romana, nel 241 a.C., e collegava Ameria, in Umbria, a Veio, una località a pochi chilometri da Roma. Successivamente venne aggiunta una tratta fino al centro della capitale. Per gli amanti della storia e dei cammini a piedi è un itinerario obbligatorio, in quanto tocca luoghi importanti come Todi, Amelia, Nepi e San Pietro. Può sembrare un’impresa ardua, trattandosi di circa 200 km di tracciato, ma all’epoca era considerata routine.

La via Amerina fu fondamentale anche per la diffusione del Cristianesimo e da Assisi a Roma ci sono moltissimi luoghi di culto a testimoniarlo. Venne poi utilizzata anche dagli eserciti barbari che miravano a raggiungere Roma, dunque fu sede di sanguinose battaglie. Coloro che hanno intenzione di intraprendere quest’avventura possono iniziare da Assisi ed approfittarne per visitare i luoghi di San Francesco. Si parte quindi verso Deruta, per una prima parte di percorso lungo 23 km. Lungo la strada si tocca la splendida località di Santa Maria degli Angeli e parte del cammino si snoda lungo il Tevere.

Una volta a Deruta si prosegue verso Todi, città ricca di storia dove si può scegliere di soggiornare per avere modo di visitare la Rocca e le numerosissime chiese di epoche differenti. Continuando verso sud, la successiva tappa degna di nota è Amelia, l’antica città da cui la via Amerina prende il nome. Qui si prosegue per un tratto lungo le antiche mura megalitiche risalenti all’800 a.C., per poi uscire e continuare a camminare verso Orte, prima importante sosta nel Lazio, nella zona della Tuscia.

La tratta più difficile della via Amerina tra Roma e Assisi è probabilmente quella successiva ad Orte-Gallese, ovvero Gallese-Castel Sant’Elia, per cui si impiegano ben 9 ore. Una volta superata, l’itinerario torna a semplificarsi, toccando Campagnano di Roma, La Storta e infine San Pietro. Che si voglia partire in vacanza da soli o con la propria famiglia, la via Amerina è la soluzione ideale. Il viaggio regala la possibilità di vivere a contatto con la natura e pezzi di storia del nostro paese.

Camminando in Italia, Via Armerina: da Assisi a Roma