Camminando in Italia: con le ali ai piedi, da Poggio Bustone a Roma

Con le ali ai piedi: da Poggio Bustone a Roma. Sono più di 100 chilometri, percorrendo i quali si incontrano i luoghi visitati da San Francesco

Con le ali ai piedi: da Poggio Bustone a Roma, permette ai viandanti di scoprire le particolarità dell’Umbria e del Lazio, camminando sulle orme di San Francesco d’Assisi, il quale ai suoi tempi percorse un cammino identico. Partendo da Poggio Bustone e camminando in direzione della città eterna, il primo luogo nel quale si arriverà sarà la cittadina di Rieti . Il tratto Poggio Bustone – Rieti inizia sulla via Bezzecca, una lunga strada asfaltata che i viaggiatori dovranno riscendere. Quando si percorranno all’incirca 400 metri, bisogna abbandonare l’asfalto per imboccare un sentiero segnalato da una freccia sulla sinistra.

Da qui inizia un’altra ripida discesa in un bosco molto suggestivo e affascinante, per una distanza totale di circa 2 chilometri. Al termine di questo piccola parte della strada che collega le due cittadine, ci sarà una serie di difficili salite e altrettanto ripide discese. Una volta percorsa questa particolare strada si giuge nella frazione San Libero, dove sorge una piccola fontanella d’acqua utile per rinfrescarsi. Al termine della pausa si devono percorrere altri 300 scalini, diretti verso Cantalice Superiore, situata di fronte alla Chiesa di San Felice.

Qui i viaggiatori sull’itinerario “Con le ali ai piedi: da Poggio Bustone a Roma” potranno riposare e fare rifornimento di acqua o cibo per poi bisogna superare il Santuario di San Felice e procedere lentamente su un sentiero in discesa. Dopo 3 chilometri si giunge al Santuario di Santa Maria della Foresta, collegato alla Cattedrale di Santa Maria Assunta da una strada asfaltata lunga all’incirca 4 chilometri. Dunque i camminatori sul sentiero de “Con le ali ai piedi: da Poggio Bustone a Roma” devono imboccare la strada diretta a Roma, la capitale d’Italia, una città che dista circa 100 chilometri da Rieti.

Durante il percorso i viaggiatori troveranno moltissime segnalazioni e indicazioni. Potranno trovare posti dove riposare e mangiare o fare rifornimento di viveri. Durante la percorrenza della strada si potranno visitare altri luoghi di alto interesse religioso. Una volta giunti a Roma si consiglia di far recarsi presso il Vaticano e visitare la tomba di San Pietro. Ulteriori indicazioni su come raggiungere la Città Eterna partendo da Rieti possono essere trovate su vari siti dedicati agli itinerari religiosi. Si consiglia comunque di portare con sé un navigatore GPS .

Camminando in Italia: con le ali ai piedi, da Poggio Bustone a Ro...