Volare gratis si può, con il bagaglio di qualcun altro

Se non vi importa cedere parte del vostro bagaglio, potrete volare gratis o a tariffe molto ridotte. Ecco come

Si chiama Airmule ed è la nuova app per volare gratis. Tutto quello che dovrete fare, sarà portarvi dietro il bagaglio di qualcun altro durante il viaggio. Dunque, per chi vuole partire senza pagare nulla (o quasi), questa è la soluzione ideale, viaggio gratis in cambio di un “piccolo” favore: cedere una parte del proprio bagaglio a un’altra persona. Dovrete trasportare, in sostanza, documenti urgenti o piccoli pacchi con contenuti “sensibili”.

“Stiamo reclutando persone disposte a fare da corrieri” ha dichiarato Rory Felton, fondatore dell’azienda “La nostra missione è far sì che ognuno possa viaggiare gratis per il mondo”.

La riduzione del costo potrebbe essere davvero significativa. “Oggi le tariffe aeree raggiungono una media di 1.250 dollari” dichiara Felton “E le tasse per i corrieri variano dai 250 ai 500 dollari per volo. Ciò significa che alcuni viaggiatori sulle rotte più economiche potrebbero avere tutto il costo del biglietto aereo coperto, mentre per altri voli più costosi potrebbero risparmiare un bel po’”.

Felton spiega che la piattaforma di prenotazione (per ora disponibile gratuitamente su iTunes) sarà simile a quella di Uber:  i viaggiatori inseriscono la lista dei voli che hanno prenotato e il numero di bagagli a loro destinato e se c’è qualcuno interessato ad affidar loro qualche pacco, il passeggero verrà avvisato entro due giorni. Come per Uber, sia il viaggiatore, sia chi affida il pacco, vedono reciprocamente le informazioni gli uni degli altri. Chi trasporta il pacco ha inoltre il diritto di vederne il contenuto.

Secondo Felton, l’interesse per questo servizio è già molto alto ed è destinato a crescere, perché attualmente i tempi dei corrieri tradizionali sono troppo lunghi e le tariffe troppo costose e quindi questa soluzione potrebbe risolvere molti problemi.

 

Volare gratis si può, con il bagaglio di qualcun altro