Il borgo della Sicilia che regala le case a chi si trasferisce

Ai piedi dell’Etna c’è un borgo-gioiello dove si regalano case pur di ripopolarlo

Video tratto da: Comune di Gangi

Il Comune di Gangi ha pubblicato un annuncio che ha lasciato sbalorditi anche i media stranieri: “Avviso pubblico per l’assegnazione di immobili vetusti devoluti gratuitamente dai proprietari per finalità turistico-ricettive o abitative”.

Il piccolo paese, infatti, abbandonato dalle giovani generazioni e le cui case stanno cadendo a pezzi, cerca qualcuno che abbia voglia di ristrutturare gli antichi edifici e che ripopoli il borgo.
Basta presentare un progetto di riqualificazione che in meno di un anno riporti Gangi all’antico splendore. In cambio di ciò, la casa ristrutturata diventa automaticamente di proprietà di chi ha fatto i lavori. Il bando è aperto a cittadini italiani, di un Paese dell’Unione europea ed extra comunitari.

Sul sito del Comune di Gangi sono state pubblicate le “Schede fotografiche fabbricati” che contengono, per ciascun immobile, i dati catastali, la superficie, lo stralcio planimetrico con l’ubicazione del fabbricato e i relativi rilievi fotografici esterni.

Gangi è un antico borgo della Sicilia in provincia di Palermo che conta 7mila abitanti. Il panorama, ai piedi dell’Etna, è mozzafiato. Arroccato sul Monte Barone, circondato da verdi colline, sorge sulle rovine di un insediamento ellenico. Imboccando una piccola strada ci si ritrova in un autentico borgo medievale. Il centro storico è stato completamente ricostruito nel 1300 a seguito della distruzione avvenuta nel 1299 durante la guerra del Vespro.

Gangi è uno dei borghi più premiati d’Italia: fa parte dei Comuni Gioiello d’Italia, dei Borghi più belli d’Italia ed è stato insignito del titolo di Borgo dei borghi nel 2014.

Il borgo della Sicilia che regala le case a chi si trasferisce