In Svizzera chi azzecca il meteo vince dei viaggi

A Zurigo si scommette sul meteo della prossima estate e si vincono viaggi

Ogni anno il terzo lunedì di aprile a Zurigo si celebra l’arrivo della primavera, lo Sechseläuten. Quest’anno cade il 24 aprile e, come sempre avviene, si svolgono tradizionali manifestazioni molto pittoresche.

Un corteo di bambini attraversa la città indossando costumi storici e di fantasia accanto al “Böögg”, un enorme pupazzo di neve finta che simboleggia l’inverno, alto più di tre metri. Il pupazzo viene impiegato per uno degli eventi più spettacolari dell’anno e che ha il suo culmine con l’esplosione del fantoccio stesso.

Dall’inizio del XX secolo, il “Böögg” è al centro dell’attenzione della Sechseläuten. La tradizione vuole che gli si chieda come sarà l’estate. Il pupazzo viene posizionato su una pira alta 10 metri nella centralissima Sechseläutenplatz. La pira viene incendiata alle 18 in punto. Prima il fuoco raggiunge il pupazzo di neve e ne fa esplodere la testa piena di fuochi d’artificio, più bella sarà l’estate.

Ma perché proprio alle 18? Tradizione vuole che nei mesi estivi l’orario di lavoro si spostasse di un’ora rispetto all’ìnverno, vale a dire al rintocco (Läuten) delle sei (Sechs) di sera.

Il corteo è composto da almeno 3.500 persone, 350 cavalieri, 50 carri trainati da cavalli e 30 bande musicali. Una vera festa.

Quest’anno tutti possono scommettere sulle previsioni meteorologiche estive con un simpatico gioco online, in palio ci sono interessanti premi in viaggi alla scoperta della città più vivace della Svizzera.

Chiunque può tentare la fortuna sul sito dell’ufficio del turismo cercando di indovinare in quanto tempo la testa del Böögg esploderà e vincere 2 pernottamenti per 2 persone in hotel, un volo per Zurigo per 2 persone e una ZürichCARD da 72 ore per 2 persone per accedere gtuitamente a numerose attrazioni turistiche in città.

In Svizzera chi azzecca il meteo vince dei viaggi