Questa strada attraversa i ghiacci perenni

È una delle strade più pericolose del mondo e attraversa i ghiacci della Siberia per 120 chilometri

La chiamano ’ice road’ o ‘winter road’, in russo Zimnik (‘zima’ in russo significa ‘inverno’), ed è una strada che attraversa i ghiacci della Siberia russa per 120 chilometri.

È aperta solamente due mesi all’anno, quelli invernali, perché è una strada di giaccio perenne. Collega il porto di Pevek all’isola di Ayon nella regione della Čukotka.

Questa strada che corre sopra un mare di ghiaccio è fondamentale per raggiungere i 400 abitanti dell’isola portando loro cibo, carburante e materiale edile.

Quando il ghiaccio si scioglie e la strada viene chiusa all’inizio di maggio non c’è modo di raggiungere l’isola se non con l’elicottero o con un’imbarcazione che può viaggiare solo durante la bella stagione, nei mesi di agosto, settembre e ottobre.

La strada “Zimnik” attraversa 767.000 km quadrati di lande desolate, tra le terre più disabitate del mondo. Qui d’inverno la temperatura varia da −15 °C a −35 °C.

Questa strada attraversa i ghiacci perenni