I luoghi leggendari più famosi: ecco dove si trovano

El Dorado, Shangri-La, Avalon: scoperta la verità sui luoghi dei miti e delle leggende

Esistono popoli e territori che, nei secoli, hanno accumulato patrimoni immensi di storie e leggende, che hanno affascinato e continuano a conquistare generazioni e generazioni.

Lonely Planet ha stilato la classifica di queste popolazioni, dove è possibile sognare a occhi aperti.

El Dorado, in Colombia, si trova in piena Foresta Amazzonica e si racconta vi siano nascoste immense quantità di oro e pietre preziose, oltre a conoscenze esoteriche antichissime. Qui i bisogni materiali sono appagati e gli esseri umani vivono in pace. Non è un caso che a questa cittadina sia associato il concetto di paradiso terrestre.

In tutt’altra parte del globo, precisamente ad Avalon, in Inghilterra, dovrebbe essere custodito, secondo la leggenda, il corpo di Re Artù che qui fu sepolto dopo che questi venne ferito a morte nella sua ultima battaglia. Si racconta che l’unico vero re d’Inghilterra ritornerà grazie alla magica Excalibur e al Sacro Graal per riunire definitivamente il suo regno.

Cartagine fu una città-Stato molto potente nel III secolo a.C., nonché nemica giurata di Roma. Da qui si racconta partì la spedizione degli elefanti di cui fu a capo Annibale, alla volta dell’Impero Romano. Qui viveva la regina Didone, perdutamente innamorata di Enea. Poi c’è la città di Troia, in Turchia: non si sa ancora oggi se la guerra si svolse così come Omero la descrisse, ma dovrebbero esserci non pochi riferimenti veritieri.

Karakorum, in Mongolia, racconta le storie di Gengis Khan che si stabilì qui a metà del XIII secolo per partire alla conquista del mondo. Questa era la capitale mongola e divenne nota come l’impero della steppa. La sua era durò trent’anni, al termine dei quali la città venne distrutta.

Sempre in Asia, il regno di Shambhala (che qualcuno chiama Shangri-La) è, secondo le leggende buddiste, il luogo purissimo accessibile soltanto a coloro che hanno raggiunto il proprio karma. E si nasconde tra le vette innevate dell’Himalaya.

Alzi la mano chi non ha mai sentito nominare Timbuktu. Saranno in pochi quelli che non la conoscono, ma saranno ancor meno quelli che riuscirebbero a localizzarla sul mappamondo.

In Egitto troviamo, invece, la Valle dei Re, uno dei siti archeologici più conosciuti al mondo: sulla sponda Ovest del Nilo, vicino alla città di Luxor, questo territorio racconta storie di piramidi e mummie, di sarcofagi e faraoni, di tesori e di maledizioni, come quelle legate ai nomi di Ramses, Tuthmosis e Tutankhamon.

I luoghi leggendari più famosi: ecco dove si trovano