Chi viaggia vive più a lungo. Lo dice la scienza

Studi hanno dimostrato quanto un viaggio influisca sul cervello, sul corpo e, quindi, sulla salute

Brasiliani_vacanza_1217Viaggiare fa bene alla salute e fa vivere di più. Lo dicono i medici.

Non è la solita bufala che gira sul web, ma una teoria scientifica che dimostra quanto viaggiare faccia bene alla salute e allunghi persino la vita.

Ecco sette fattori scientifici che dimostrano questa teoria.

1. Abbassa i livelli di stress
E’ stato scientificamente provato che i viaggi aumentano la felicità e diminuiscono la depressione. Uno studio ha riscontrato che, dopo tre giorni dal rientro dalle vacanze, le persone si sentono riposate, meno ansiose e di buon umore e questa sensazione dura settimane.

2. Migliora le difese immunitarie
Una ricerca dimostra che l’esposizione a un po’ di sporco e a malattie minori mantiene il corpo e l’intestino più forte. Poiché viaggiando spesso si viene a contatto con germi sconosciuti, avere alcuni nuovi batteri non è sempre nocivo. Il corpo si adatta a migliaia di nuovi batteri che lo rendono più forte.

3. Migliora la salute del cervello
Viaggiare allarga la mente. Gli studi hanno dimostrato una connessione fra viaggiare e aumento della creatività. Persone nuove e nuove situazioni fanno molto bene alla salute del cervello. Secondo il Journal of Personality and Social Psychology coloro che viaggiano e studiano all’estero tendono a essere più aperti ed emotivamente più stabili.

4. Diminuisce il rischio di malattie cardiache
Secondo il Framingham Heart Study, uomini e donne che viaggiano ogni anno sono meno soggetti a un attacco di cuore o a sviluppare malattie cardiache. Infatti, le persone che ogni tanto si regalano una piccola vacanza sono meno stressati e meno ansiosi (vedi Punto 1).

5. Mantiene in forma
Quando si viaggia si moltiplicano le opportunità di essere attivi. Si è più propensi a provare cose nuove e a vedere tutto ciò che è possibile vedere, ci si lascia tentare da provare uno sport estremo, camminare per le strade della città, molto di più di quanto non si faccia a casa propria. Anche solo camminare sulla sabbia di una spiaggia favolosa costringe i muscoli a lavorare il doppio.

6. Alcuni luoghi hanno proprietà curative
Certe destinazioni fanno davvero bene, come per esempio alcune sorgenti d’acqua naturali (Turchia, Islanda, Israele o Costa Rica) e stare a mollo in queste acque ricche di minerali rigenera la pelle, allevia i dolori e lo stress e aumenta così la longevità.

7. Si vive più a lungo
Le ricerche dimostrano come tutte le forme di viaggio migliorino la salute: il viaggio riduce lo stress, mantiene il corpo sano, dentro e fuori, e aumenta la salute del cervello. Chi viaggia, dunque, tende ad avere una speranza di vita più lunga.

LEGGI ANCHE: SPENDERE I SOLDI PER I VIAGGI RENDE FELICI

Chi viaggia vive più a lungo. Lo dice la scienza