Baby sitter per il giro del mondo: l’offerta di lavoro diventa virale

Cercasi baby sitter per un giro del mondo con voli, vitto e alloggio pagati.

Una famiglia di cinque persone: mamma, papà e tre bambini, tre figli piccoli, Porter, Beckett e Wren. Un viaggio lungo più di un anno intorno al mondo. Dereck e M’Kenzie Tilltson, una coppia americana dello Utah, ha già organizzato tutto il percorso. Partiranno a luglio per l’Europa, poi due settimane di pausa per le vacanze natalizie, e infine Hawaii, Nuova Zelanda e Asia.

La tata che sceglieranno dovrà avere alcune caratteristiche: capacità di viaggiare da soli, di scattare foto per documentare la vacanza e un solido spirito avventuriero. Non sono previsti hotel di lusso, ma la famiglia si sposterà tra Airbnb, hotel economici e case di amici. La baby sitter avrà poi il compito di aiutare i bambini a studiare, dovrà cucinare e pulire. Voli, vitto e alloggio sono pagati.

“La scuola sarà di cinque giorni a settimana per poche ore, preferibilmente dopo la prima colazione. In questo modo, il resto della giornata sarà libero così da poter uscire con noi ed esplorare in giro” spiega M’Kenzie.

Lo stipendio mensile offerto è di poco più di 1200-1500 dollari al mese, troppo pochi per tanti utenti del web che hanno risposto al video di richiesta di lavoro che è diventato virale: il video dell’annuncio ha totalizzato circa 7,6 milioni di visualizzazioni su Facebook.

L’offerta include anche un biglietto aereo da e per il Paese di origine della baby sitter in modo che possa trascorrere il Natale con la propria famiglia. Chi accetterà la proposta avrà uno o anche due giorni di riposo alla settimana, a seconda del programma di viaggio.

Durante il soggiorno sono previsti, però, dei momenti di libertà: “È difficile stabilire le ore esatte, perché vivrete con noi, ma avrete sicuramente del tempo da dedicare a voi stessi ogni giorno e una o due volte a settimana potrete girare da soli e vivere le vostre avventure”.

Certo lo stipendio non sarà altissimo, ma il lavoro ha fatto gola a molti. Per chi si vuole candidare basta andare sulla loro pagina Facebook

Baby sitter per il giro del mondo: l’offerta di lavoro diventa&n...